MERCATELLO SUL METAURO (PU): NASCE IL MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA


A Mercatello sul Metauro, una suggestiva località di origine medioevale in provincia di Pesaro Urbino, nelle Marche, sta nascendo un Museo di Arte contemporanea. E’ un iniziativa bella e lodevole, portata avanti con passione dalla locale Amministrazione comunale, dal sindaco Giovanni Pistola, dalla Pro Loco, dall’artista scultore Pasquale Martini (curatore del Museo) e da tutta la comunità, dalle famiglie e dalla scuola, coinvolte anche in una singolare operazione chiamata “Adozione di un’opera d’arte”. La collezione, per certi aspetti straordinaria, sarà la sezione moderna del Museo d’arte antica allestito presso gli ambienti dell’antico convento. L’apertura è prevista per sabato 27 aprile 2013.

Vi sarà custodita anche un’opera che Roberto Alborghetti (direttore di Okay! e creatore del progetto “Lacer/azioni”) ha donato al Museo accogliendo con gioia l’invito di Pasquale Martini e del comune amico ed artista, il maestro Carlo Iacomucci. Martini e Iacomucci hanno visionato le  “Lacer/azioni” di Alborghetti, puntando la propria attenzione su una immagine che, anche per loro, interpreta il senso della sua ricerca tra i segni metropolitani del nostro tempo. L’opera in questione è intitolata “C’è del caos, ma con punto focale”. E’ una tela e misura 63 x 43. L’immagine è stata catturata a Milano, in una nuvolosa giornata di dicembre del 2010.           

La creazione della raccolta permanente d’arte contemporanea collegata al Museo “San Francesco” di Mercatello sul Metauro è stata oggetto di  una lettera, a firma del sindaco Giovanni Pistola, dal presidente della Pro Loco G.Parri e dell’artista Pasquale Martini, i quali scrivono: “Sono ormai trascorsi alcuni mesi da quando l’Amministrazione Comunale e la Pro loco di Mercatello hanno accolto l’idea di creare una raccolta d’arte contemporanea. A distanza di un anno, essa può considerarsi, per ora, ultimata. Dagli artisti sono state donate più di 160 opere già tutte in possesso del Comune e depositate in un luogo sicuro, in attesa di essere esposte, permanentemente, al pubblico. Stiamo lavorando per far riuscire al meglio il nostro progetto; abbiamo attivato un’iniziativa denominata ”Adozione di un’opera d’arte” per coinvolgere i cittadini e le scolaresche a sostenere tale operazione e sembra che stia dando dei buoni risultati. Essa, ci consente di recuperare sufficiente denaro per coprire le spese di trasporto, cornici, basi e quant’altro occorre per l’allestimento. Inoltre abbiamo creato un archivio cartaceo da dove possiamo estrapolare notizie su ogni artista. I lavori per l’ampliamento del museo di San Francesco, da cui la raccolta prenderà il nome, sono iniziati e il temine è previsto per il mese di giugno. Dopo tale data ci dedicheremo pienamente ad organizzare l’allestimento e l’inaugurazione (ndr.: programmata per il 27 aprile 2013). Siamo convinti che abbiamo attivato un’operazione culturale di altissimo livello che darà sicuramente lustro al nostro piccolo paese, al nostro territorio e migliorerà la qualità di vita dei nostri cittadini, tutto questo, grazie alla generosità degli artisti ed alla qualità delle loro opere.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.