”PRIMI IN SICUREZZA”/ PARTITA OGGI A BERGAMO LA SERIE DELLE PREMIAZIONI: UN FORTE MESSAGGIO CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO


 

 

Davvero una festa di messaggi, contro gli infortuni sul lavoro,  quella che si è svolta quest’oggi, 26 settembre 2014, per la cerimonia di premiazione dell’XII edizione di “Primi in sicurezza” che si è tenuta, per le scuole di Bergamo e della Lombardia, presso la Sala Viterbi nella sede della Provincia di Bergamo. Come già riferito, Anmil e Okay! hanno invitato il mondo della scuola a realizzare elaborati sul tema della sicurezza in ambito lavorativo. Il tutto con l’obiettivo di stimolare una riflessione e diffondere tra le nuove generazioni una rinnovata consapevolezza in materia di infortuni sul lavoro e morti bianche.

L’evento, che ha aperto la serie delle premiazioni delle scuole vincitrici nelle varie regioni, ha richiamato un foltissimo gruppo di alievi accompagnati da genitori ed insegnanti. Insieme a Franco Bettoni (presidente nazionale ANMIL), hanno fatto gli onori di casa Luigi Feliciani e Mario Agostinelli (presidente e vice-presidente ANMIL di Bergamo e provincia), Roberto Alborghetti (direttore di Okay!), Dorino Agliardi (presidente Associazione News) e Renzo Testa (già direttore della SPM di Bergamo). Oscar ed Andrea Serra (Editrice Velar) hanno omaggiato le scuole presenti con una serie di bellissime pubblicazioni. Anmil ha conferito poi i bellissimi premi, consistenti in materiali e strumenti tecnologici, molto apprezzati dalle rappresentanze scolastiche; le scuole che sono state impossibilitate a presenziare, potranno ritirare il loro premio presso la sede Anmil di Bergamo, in via Pradello, negli orari di ufficio.

Anche per questa XII edizione la risposta del mondo scolastico – dalle scuole dell’infanzia agli istituti superiori – è stata encomiabile, in termini di quantità e qualità, confermando sia la validità di un’idea sia la bravura di docenti ed allievi nell’affrontare in modo creativo le tematiche suggerite dalle unità didattiche.  L’obiettivo di “Primi in sicurezza” di avvicinare gli studenti alle problematiche degli incidenti in ambito lavorativo, al fine di conoscerne le cause e le dinamiche, sensibilizzando così le nuove generazioni sulla necessità della prevenzione, è perciò stato raggiunto anche quest’anno. Nelle dodici edizioni finora svoltisi, “Primi in sicurezza” ha coinvolto migliaia di studenti che con passione e dedizione hanno lavorato su una tematica importante per il loro presente e il loro futuro, approfondendo ed indagando le cause di incidenti e morti sul lavoro. Un risultato che pone “Primi in sicurezza” all’avanguardia in Italia e in Europa nella promozione di una nuova etica negli ambienti di lavoro. Un impegno che continua. Occhio dunque alla prossima edizione.

 

Per informazioni sull’iniziativa, è possibile consultare i seguenti siti Internet:

www.anmil.it

www.okayscuola.wordpress.com/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.