EVENTI / LE GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO ALLA GALLERIA DELL’ACCADEMIA A FIRENZE


firenze

Il Direttore della Galleria dell’Accademia di Firenze, Cecilie Hollberg, ha presentato il programma delle iniziative organizzate dal Museo in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio del 22-23 settembre 2018.  Il tema di quest’anno delle Giornate del Patrimonio è l’Arte di condividere, l’obiettivo è quindi la condivisione delle conoscenze del patrimonio culturale nelle sue componenti storiche, artistiche, archeologiche, antropologiche presenti nei luoghi della cultura.

Sabato 22 settembre, durante l’apertura diurna del Museo dalle 8.15 alle 19.00 con ingresso a biglietto intero, il personale del Museo, munito di apposito segno distintivo rappresentato da un bollino rosso, sarà a disposizione del pubblico per fornire informazioni sull’evento.

Sabato è prevista, inoltre, l’apertura straordinaria serale, dalle 19 alle 22, al costo simbolico di 1 euro, durante la quale i funzionari Storici dell’arte della Galleria, Angelo Tartuferi e Donatella Fratini, terranno dei focus – spiegazioni colloquiali di circa 20 minuti – su due opere d’arte custodite in Galleria. Il pubblico avrà modo non solo di conoscere meglio la storia di due importanti opere e potrà essere “idealmente” trasportato dentro le botteghe di due grandi artisti come Taddeo Gaddi e Pietro Perugino:

Alle ore 19.15 nella Sala del Colosso a pian terreno, Donatella Fratini illustrerà al pubblico L’Assunzione della Vergine e santi di Pietro Perugino, proveniente dall’altare maggiore dell’abbazia di Vallombrosa, una delle commissioni che segnarono la massima affermazione dell’ “idealismo” di Perugino in Toscana alla vigilia dei cambiamenti epocali introdotti da Leonardo da Vinci, Michelangelo Buonarroti e Raffello Sanzio.

Alle ore 19.45, nelle Sale del Duecento e del Trecento a pian terreno, Angelo Tartuferi illustrerà al pubblico le Formelle di Santa Croce di Taddeo Gaddi, un ciclo iconografico in origine nella Basilica di Santa Croce a Firenze che illustra le storie parallele di Cristo e di San Francesco d’Assisi, opera dell’erede ufficiale di Giotto a Firenze.

Domenica 23 settembre, dalle 17.00 alle 17.30, presso il Dipartimento Musicale del Museo si terrà, infine, un saggio degli allievi del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. Gli allievi Agata Smeraldi Petrognani e Tommaso Della Croce, della classe di flauto della prof.ssa Valeria Desideri, eseguiranno musiche di Briccialdi e Telemann secondo questo programma: Intrecci flautistici, Giulio Briccialdi (1818-1881) Gran Duo concertante per due flauti in fa maggiore, op. 100 n.2; Georg Philipp Telemann  (1681-1767) Sonata in si minore op. 2 TWV 40 – 104, Largo – Vivace – Gratioso – Allegro

Maggiori informazioni www.galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.