SMARTPHONE, ELETTROSMOG E RISCHI PER I MINORI: NE PARLA “IL TELESPETTATORE”


Il Telespettatore 3Il Telespettatore 4Il Telespettatore 5

“Molta connessione, poco informazione” è il titolo di un articolo che, a firma di Roberto Alborghetti, è pubblicato sul nuovo numero del periodico Il Telespettatore, edito da Aiart (l’associazione che da decenni promuove cultura e conoscenza sulla realtà dei mezzi della comunicazione) e diretto da Maria Elisa Scarcello. L’articolo fa parte di uno “speciale” sulle radiofrequenze a seguito della sentenza del Tar del Lazio che obbliga i ministeri dell’Istruzione, della Salute e dell’Ambiente a varare, da luglio, una campagna di informazione sui rischi della telefonia mobile sulle fasce più giovani. Gli effetti sulla salute delle onde elettromagnetiche, diffuse da cellulari, tablet e dispositivi elettronici, fanno parte delle tematiche che lo stesso Alborghetti illustra nel libro “Social o dis-social?”, presentato in questi mesi in tante scuole italiane.

L’elettromagnetismo – considerato nelle sue diverse realtà: telefonia, tv digitale, wifi – è una delle questioni ambientali maggiormente sentite sul piano sociale. Provoca contrasti e conflitti a livello politico e scientifico. Sicchè, le posizioni estreme  non aiutano il cittadino nella comprensione delle problematiche. Del resto, lo sviluppo tecnologico delle telecomunicazioni e la presenza sul territorio di sistemi per la trasformazione e il trasporto dell’energia elettrica (elettrodotti), non sono stati affiancati da campagne di informazione e da normative sulla prevenzione dei rischi per la salute. Una situazione che, aggravata dalle controversie scientifiche, ha alimentato notizie errate e paure e, nello stesso tempo, anche la sottovalutazione dei pericoli collegati all’esposizione dei campi elettromagnetici.

Dunque da segnalare, all’attenzione delle scuole e delle famiglie, questo numero de “Il Telespettatore”. L’edizione cartacea è disponibile solo per gli abbonati. Per informazioni e contatti segnaliamo il sito dell’Aiart: http://www.aiart.org/

Il Telespettatore ha una versione on line – dove si può scaricare anche il nuovo numero della rivista – consultabile a questo indirizzo: http://www.aiart.org/il-telespettatore/

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.