5 / IL GIORNO IN CUI CATTIVIRUS FINI’ KO: LA STORIA DA LEGGERE E RI-CREARE A CASA (5a PUNTATA)


Cattivirus

IL GIORNO IN CUI CATTIVIRUS FINI’ KO

Testo di Roberto Alborghetti – Illustrazioni di Eleonora Moretti

5a PUNTATA

Win! Win! Win! Sì, eccoci! Siamo qui! Siamo in tanti! Siamo gli ANTICORPI! Stiamo entrando in azione. Il nostro obiettivo è uno solo: attaccare e sconfiggere il nostro grande nemico, Cattivirus!

Si, Scrok-Scrok è forte e potente. Ma anche noi non scherziamo. Siamo un esercito. Anche noi abitiamo dentro il corpo umano. Nessuno ci vede. Nessuno ci sente. Ma siamo qui a difendere ogni persona, anche se questa non lo sa o non ci conosce, perché magari non si è informata.

Win! Win! Win! Noi siamo sempre presenti. Umani, non abbiate paura! Siamo sempre pronti a rispondere agli attacchi dei virus, dei veleni, delle tossine, dei batteri e delle infezioni. E ovviamente di Cattivirus!

È suonato l’allarme: Yeeehhhh! Yeeehhhh! Le nostre sentinelle, diffuse in tutto il corpo, ci hanno segnalato che Cattivirus, un pericoloso corpo estraneo, alieno, venuto da fuori – portato da milioni di goccioline con uno starnuto, un colpo di tosse o un abbraccio – ha forzato le difese, attaccando le cellule. È ora di reagire!

Noi Anticorpi ci prepariamo ad una battaglia senza esclusione di colpi! Se l’essere umano starà calmo e tranquillo – e se è in buona salute – per noi sarà un gioco da ragazzi battere Scrok-Scrok. Partiamo all’attacco! Il nostro grido è: Win! Win! Win! Urlatelo con noi!!!

*

E ORA TUTTI IN GIOCO INSIEME!

AVETE LETTO LA QUINTA PUNTATA? SONO ENTRATI IN SCENA E IN CAMPO GLI ANTICORPI, LA PRESENZA PREZIOSA E SILENZIOSA CHE SI TROVA DENTRO OGNUNO DI NOI. GLI ANTICORPI MERITANO DAVVERO UN BEL DISEGNO. MA COME SONO FATTI? COME CE LI POSSIAMO IMMAGINARE? PERCHE’ NON DISEGNARLI SU UN BEL FOGLIO, UTILIZZANDO LA NOSTRA FANTASIA? SARA’ UN MODO PER CONOSCERE MEGLIO QUESTI FENOMENALI ALLEATI DEL NOSTRO CORPO. E IMPARARE A RISPETTARLI, PROTEGGERLI E RENDERLI SEMPRE PIU’ FORTI!  WIN! WIN! WIN!  #stopcattivirus

5 – Continua –  © Funtasy Editrice

La copertina di AlbumOne – Per info: funtasyeditrice@gmail.com

I siti web di Funtasy editrice, Okay! e Social o dis-social? – e anche la  pagina “Noi siamo Okay!” su Facebook – stanno proponendo una iniziativa dedicata alla scuola, ai docenti e ai ragazzi, a casa da scuola. In sette puntate è presentata una storia incentrata sul problema di questi giorni: l’emergenza coronavirus.

L’iniziativa è promossa nell’ambito della collana editoriale di “AlbumOne / Storie giallorossoblu”, l’innovativo progetto di Funtasy editrice che già tante scuole italiane hanno apprezzato e adottato. La storia – scritta da Roberto Alborghetti, con i disegni di Eleonora Moretti – ha come titolo: “Il giorno in cui Cattivirus finì ko”.

Il materiale è messo a disposizione in anteprima dei docenti e degli stessi ragazzi. Potrà essere facilmente condiviso anche attraverso i social, in modo che gli alunni possano essere raggiunti anche grazie alla collaborazione dei genitori. Ogni storia, come è nello stile di AlbumOne, proporrà anche attività concrete, che potranno coinvolgere gli alunni in modo attivo ed inter-attivo. La storia avrà poi una edizione cartacea, che sarà disponibile su fascicolo. Una storia per battere il virus! Una storia per imparare ad essere cittadini responsabili! Insieme! #stopcattivirus

Cattivirus Avviso

Un pensiero riguardo “5 / IL GIORNO IN CUI CATTIVIRUS FINI’ KO: LA STORIA DA LEGGERE E RI-CREARE A CASA (5a PUNTATA)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.