LAMIAGENDA 2020/2021 SI FA IN…DUE SUL TEMA DEL GIOCO


LMA 2020 2021
LamiAgenda 2020-2021: in doppia versione, la classica quadrata e rettangolare, con le inconfondibile copertine da collezione!

Dopo il grande successo delle scorse edizioni, torna LAMIAGENDA, il diario scolastico “sempre nuovo”, edito da I Quindici. Quest’anno, per l’edizione 2020/2021, che gli alunni troveranno a scuola da settembre, il diario scolastico “più nuovo che c’è” si fa letteralmente in due, in un doppio formato: quadrato e rettangolare. Di grande attualità il tema che guiderà il contenuto delle pagine: “Fate il vostro gioco!”, un viaggio attraverso il gioco, la sua importanza, partendo proprio da queste giornate costretti in casa per l’emergenza sanitaria.

LAMIAGENDA si rivolge alle scuole primarie e secondarie di primo grado e si propone come il nuovo “modo di essere” del diario scolastico: uno strumento che vuole affiancare i ragazzi, non considerandoli semplici “destinatari”, ma protagonisti. LAMIAGENDA è concepita come uno strumento per vivere e organizzare bene le ore di scuola, proponendosi come un compagno di viaggio agli allievi, ai docenti, alla famiglia e al territorio.

La copertina è in materiale resistente e anti-urto. Da quest’anno si presenta in una doppia versione, con la grafica d’autore: sono infatti presentate le opere visuali di Roberto Alborghetti, giornalista e scrittore, che coordina il progetto editoriale del diario che annualmente propone un tema didattico.

LAMIAGENDA presenta pagine “personalizzate” dagli stessi Istituti scolastici, che propongono attività ed iniziative relative alla propria presenza sul territorio. Pagine che consentono agli Istituti scolastici di proporre LAMIAGENDA ad un prezzo vantaggioso ed economico.

La scelta della forma quadrata – accanto a quella tradizionale rettangolare – risponde ad una precisa motivazione di carattere optometrico e fisico. È accertato scientificamente che è la forma ideale per assumere una postura corretta, giusta ed equilibrata con il corpo. Basta fare la prova. Se scriviamo su uno spazio rettangolare, il corpo si spinge in avanti, con la conseguenza che la schiena si piega, arcuandosi. Ciò non accade con uno spazio quadrato, che non richiede al fisico lo sforzo scorretto di piegarsi in avanti.

Ma non solo. La forma quadrata consente all’occhio una visione dello spazio più armonica e gestibile. L’occhio non si spinge oltre e in avanti ed è più concentrato sull’area visiva, senza difficoltà. Disegnare e lavorare su uno spazio quadrato pone il ragazzo e la ragazza in una condizione di maggiore tranquillità e di positività.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: 

https://okayscuola.wordpress.com/lamiagenda-2020-2021/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.