FENOMENI / SOLE E LUNA: DA “DAITARN 3” A “ZAMBOT 3”


SOLE O LUNA

Guest Writer: GIANNI SORU

“DAITARN 3”

Trasmesso  nel 1980 su Milano TV ha ottenuto un enorme successo. Koros e Don Zaucker, sono dei Meganoidi costruiti dal padre di Benjo, si ribellano e vanno a rifugiarsi su Marte. Credendosi superiori agli uomini vogliono trasformarli tutti in Meganoidi. I comandanti Meganoidi possono diventare dei Megabord, robot giganti e potenti. Benjo guida la macchina Match Patrol in grado anche di volare. Al comando “Daitarn azione” va ad inserirsi nel robot.  Il Daitarn 3 è in possesso di diverse armi “Daitarn missile”, “Daitarn giavellotto”, “Daitarn cannone”, “Daitarn stella”, “Daitarn spada”… e  come arma finale “L’ attacco solare”. Aiutano Benjo contro questa guerra Garrison,  Beauty, Reika, ed  Toppy.

Tanta la linea collezione dedicata al Daitarn 3: adesivi, album di figurine, braccioli mare, calendario, carta da gioco, cartolina, ciondolo, disco, disco volante, dvd, fumetto, gioco da tavolo, giornalino da colorare, gommine, libro, maglietta, maschera di carnevale, modellino, orologio, pagina di quaderno, palloncino, patatine, felpa, portachiavi, puzzle, sagoma, salvagente, segnalibro, vhs… L’amatissima sigla tormentone è cantata dai Micronauti che l’hanno portata in classifica con ben 300 mila copie.

“Daitarn, Daitarn, Daitarn.  Daitarn, Daitarn, Daitarn. Uno per tre e tre per uno perché insieme noi usciamo sempre dai guai e difendiam la Terra dall’ombra della guerra  il nostro cuore batterà per la libertà, intrighi e i loschi piani dei mostri disumani il nostro raggio spazzerà nell’immensità.  Daitarn, Daitarn, arriva già il nemico scatta  ma tu ci sei amico Daitarn evviva Daitarn 3. Daitarn, Daitarn, per noi tu sei davvero forte per noi tu sei davvero grande evviva Daitarn 3…”

“ZAMBOT 3”

Trasmesso nel 1981 su Telereporter, ha ottenuto un buon successo. Tre ragazzini vengono chiamati per salvare la terra dagli attacchi nemici, e sono: Kappei di 12 anni, Uchuta di 14 anni, e poi Keiko di 14 anni. I tre ragazzini guideranno delle navicelle: lo Zam-Bird, diventa un robot chiamato Zambot Ace, una volta unito agli altri tre veicoli, questi diventa la parte superiore del robot Zambot; Uchuta guida lo Zam-Bull, una specie di carroarmato, questo sarà il cuore dello Zambot; e Keiko guida lo Zamb-Base unendosi queste diventano le gambe del robot. I tre ragazzi risiedono alla base King Bear. E lottano contro i mostri del perfido Gaizok. Tra le varie armi del robot ci sta “L’attacco lunare”, la più potente del robot usata come arma finale.

La linea collezione dedicata al Zambot 3 è stata: abito di carnevale, adesivo, antistress, cd, dvd, fumetto, modellino, quaderno, segnalibro, vhs… La serie TV si presenta senza una sigla italiana, nel 2013 ci penseranno i Cartoonmatti, e si piazza al 3° posto su ITunes.

“Lampi nel cielo trema la terra è giunto il tempo stanno arrivando già mostri spietati da oscuri abissi contro l’intera umanità.  La notte è scesa su questa terra la distruzione sembra ormai vicina, la vita umana qui per il nemico no alcun valore più non ha. (Zambot). Ma lassù nel cielo arriva impavido un guerriero il suo corpo di metallo splende già come un lampo vola tra le stelle tra i pianeti un eroe adesso c’è è Zambot 3. Dentro a un grande cuore tre ragazzi di valore la sua forza dall’unione nascerà il nemico è già qua lui lo sconfiggerà Zambot 3 (Zambot)…”

GIANNI SORU

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.