GIORNATA MONDIALE INFANZIA 2020: IL DEVASTANTE EFFETTO DEL COVID


WeWorld Index 2020: 2 Paesi su 3 non garantiscono una vita dignitosa a donne e bambini. Numeri per riflettere nella Giornata per i diritti dell’Infanzia (20 novembre).

Sono 110 su 172 i Paesi in cui donne e bambini stanno subendo forme di esclusione (in 49 Paesi forme di esclusione gravi o gravissime, 1 paese su 3). La pandemia da Covid-19 ha portato a una limitazione dei diritti fondamentali per donne e bambini nel mondo con un fortissimo impatto negativo sull’accesso all’istruzione generalizzato in tutti i Paesi.

Questi i principali risultati dell’edizione 2020 di WeWorld Index, il rapporto annuale che misura il livello di inclusione di donne e bambini in 172 Paesi nel mondo attraverso 34 indicatori, condotta da WeWorld – organizzazione italiana che da 50 anni difende i diritti di donne e bambini in 27 Paesi compresa l’Italia. Il rapporto include un approfondimento sull’impatto del Covid nell’educazione di bambini e adolescenti.

La sesta edizione di WeWorld Index fotografa il mondo ai tempi del Covid-19 con l’aggiunta di 3 nuovi indicatori che misurano l’impatto del covid su salute, educazione ed economia. Emerge che 2 Paese su 3 non garantiscono una vita dignitosa alle fasce più vulnerabili: più violenza, minor accesso a istruzione e cure mediche e mancanza di un ambiente sano in cui crescere sono le caratteristiche dei paesi più a rischio. Nel 2020 sono aumentati del 5% i paesi con un livello di inclusione non sufficiente, questo significa che se il ritmo resta costante entro il 2030 avremo altri 26 paesi sotto la media/non in grado di assicurare sufficienti livelli inclusione per donne e bambini.

Focus sull’Italia

La posizione dell’Italia è peggiorata ulteriormente dal primo anno di pubblicazione del WeWorld Index, regredendo di ben 11 posizioni e di 10 punti. Il peggioramento riguarda in particolare la condizione dei bambini il cui capitale economico ed educazione si sono aggravati, anche a causa della pandemia. Anche la condizione delle donne mostra segnali preoccupanti, specie per quanto riguarda la dimensione economica (occupazione e reddito femminile).

Nel nostro Paese la spesa per l’educazione è tra le più basse in Europa, mentre nel mondo, secondo il WeWorld Index, siamo al 92esimo posto su 137 Paesi. L’Italia è 52esima su 149 paesi per tassi d’iscrizione alla primaria. Da più parti si segnala come l’Italia sia carente di asili nido: questa mancata inclusione dei bambini si ripercuote anche sulle donne e sulla loro possibilità di entrare e rimanere nel mercato del lavoro. Il 20% delle madri interrompe il lavoro dopo la nascita dei figli (Istat).

Con l’arrivo della didattica a distanza si corre il rischio di andare incontro a un inasprimento delle condizioni di disuguaglianza preesistenti: in Italia il 23,9% delle famiglie non ha Internet e il 12,3% dei bambini tra i 6 e i 17 anni non ha computer o tablet a casa. L’Italia registra ancora tassi di disoccupazione elevati; è 136esima su 176 Paesi. Si registrano invece performance migliori per quanto concerne la salute: il tasso di mortalità infantile in Italia è del 3 per 1000 (12° su 176 Paesi).

Per quanto riguarda le donne, l’Italia si colloca bene su salute ed educazione: rispetto alla percentuale di donne laureate sul totale dei laureati, ci posizioniamo 47esimi su 127 Paesi. Le diseguaglianze aumentano passando alla dimensione economica: l’Italia si posiziona infatti 131esima su 175 per i tassi di disoccupazione femminile e 91esima su 145 per differenziali di reddito rispetto agli uomini. Rispetto alla dimensione politica si notano miglioramenti: la percentuale delle donne nei board delle società quotate in Italia è al 34,6%, ma non si registrano aumenti della percentuale femminile nel management. Ciò si traduce ancora in un divario salariale: per quanto riguarda il Gender Gap Index infatti l’Italia è 76esima su 153 Paesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.