PAROLE DISPERSE: UN’IMMAGINE PER IL CORSO FORMAZIONE DOCENTI DI BITONTO


Oggi, 15 giugno, prende l’avvio a Bitonto, nella bellissima terra di Puglia, un Corso di formazione che ho il piacere e l’onore di condurre per i docenti dell’Istituto Comprensivo Cassano-De Renzio. La Dirigente Scolastica, Anna Bellezza, convinta dell’importanza dell’argomento, ha proposto a Funtasy Editrice di affrontare le problematiche legate all’uso della parola, della scrittura, degli alfabeti e dei linguaggi. Un tema che tocca la realtà contemporanea, sottoposta allo stress comunicativo causato dalla stessa tecnologia. La parola e il linguaggio sono (o dovrebbero essere) “lo spettacolo migliore messo in scena dall’essere umano” (è una citazione di Whorf).

Per questa esperienza ho voluto pensare ad una immagine simbolica, tratta dall’archivio delle mie macrofotografie di strada. Gli occhi sono caduti sul particolare di un manifesto pubblicitario lacerato e decomposto, esso stesso simbolo di una società in cerca del senso delle parole, che ci sembrano sempre più scomposte, frammezzate e disperse.

Nelle foto: l’immagine originale e come è stata collocata nel poster dell’evento. Gli incontri in presenza, alle ore 16, presso la Scuola primaria “Cassano”, saranno animati da Roberto Alborghetti, giornalista e scrittore, con interventi di Anna Bellezza, Dirigente Scolastica, e presentazione di esperienze a cura di Anna Maria Cutrone, docente. Seguiranno tre giornate con autoapprendimento a distanza il 22, 23 e 24 Giugno ’21. Si precisa che le prenotazioni, avvenute sulla piattaforma Sofia, si sono già chiuse. Per informazioni e contatti: info@funtasyeditrice.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.