FENOMENI /  NATALE E CARTONI ANIMATI: ECCO I FILM PIÙ BELLI DI SEMPRE


Guest Writer: GIANNI SORU

Sono centinaia i film dedicati al Natale, ma tanti sono stati anche i cartoni animati. Qui alcuni dei titoli più belli.

“PAPA’ NATALE” (anno 1932), Disney crea questo breve cortometraggio dove Babbo Natale sempre allegro, ed Elfy indaffarati, leggono la posta dei bimbi e parlano sempre in rima.

“A CHRISTMAS STORY” (anno 1972), cartone animato inedito in Italia prodotto da Hanna e Barbera.

“SILENT NIGHT HOLY NIGHT” (anno 1975), cartone animato inedito in Italia, peccato, Hanna e Barbera qui raccontano come è nata la celebre canzone.

 “CANTO DI NATALE DI TOPOLINO” (anno 1983), il celebre libro di Charles Dickesn avrà diverse versioni. “Natale in casa Muppet” del 1992. “Concerto di Natale con i Flintstones” del 1994. “Canto di Natale” del 1995. Ebenzer Srooge, lo scontroso avaraccio riceve la visita inaspettata di tre famosi fantasmi del Natale Passato, Presente e Futuro. “Charlie salviamo il Natale” è del 1998. “Il canto di Natale di Tom and Jerry” del 1997. “Canto di Natale con i Looney Tunes” del 2006. “Barbie e il canto di Natale” del 2008.

“ALLA SCOPERTA DI BABBO NATALE” (anno 1986), serie tv a puntate. La comunità dei Balbalok vive in una foresta e passano tutto l’anno alla preparazione dei regali per Natale.

“L’ALBERO DI NATALE” (anno 1991), 5 bimbi maltratti in un orfanotrofio si affezionano ad un grosso abete chiamandolo “Signora Buonasperanza” convinti che avranno prima o poi una mamma ed un  papà.

“GLI ELFI DI NATALE” (anno 1995), in un paese lontano vive un poverissimo ciabattino aiutato da quattro piccoli folletti che gli realizzeranno un paio di magnifiche scarpe.

“L’ASINELLO UN AMICO PER NATALE” (anno 1995), un ragazzino molto povero sfida la grande città per vendere l’asinello di famiglia. Ma un gentile straniero appare come un miracolo chiedendo di un asinello molto speciale per un viaggio molto speciale.

“LA FRECCIA AZZURRA” (snno 1996), dal racconto di  Gianni Rodari, nella cittadina di Orbetello la Befana porta i regali ai bimbi, ma il suo assistente comincia a farsi pagare.

“ARRIVA BABBO NATALE” (anno 1996), Samuel Claus il vecchio giocattolaio che un giorno decise di lasciare uno sperduto paesino pieno di speranze e volontà in cerca di fortuna.

“IL REGALO DI NATALE” (anno 1996), Hans è un calzolaio, senza famiglia che odia il Natale. Durante la notte un Angelo gli comunica che riceverà una visita molto speciale.

“IL MAGICO SOGNO DI ANNABELLE” (anno 1997), nel Tennessee vive Billy, un bambino che non è in grado di parlare, e Annabelle, una vitellina che sogna di imparare a volare.

“RUDOLPH, IL CUCCIOLO DAL NASO ROSSO” (anno 1998), Rudolph, tenero cucciolo di renna, ha una stranezza: quando si emoziona, il suo naso diventa rosso come una lampadina.

“LE AVVENTURE DI BABBO NATALE” (anno 2000), un bambino trovato e cresciuto in una foresta magica da immortali ninfe e fate. Il giovane Nicholas, l’unico essere umano accettato in questo fantastico mondo…

“BABBO X” (anno 2003), serie TV a puntate. Cosa fa Babbo Natale nei 365 giorni dell’anno? Ci sono tutti i preparativi per il grande giorno. 

“TOPOLINO E LA MAGIA DEL NATALE” (anno 1999), Topolino e Minni sono alla ricerca di un regalo speciale; Babbo Natale renderà magico il Natale di Pippo e Max; invece Qui Quo e Qua vorrebbero rivivere il Natale 365 giorni all’anno. 

“IL GRINCH” (anno 2000), nella cittadina di Kinonso la gente si prepara a celebrare il Natale. Ma il Grinch, mostro verde, scorbutico e dispettoso, vuole rovinare la festa.

“I NOVE CANI DI BABBO NATALE” (anno 2001), le renne di Babbo Natale hanno preso l’influenza. Buzz, il capo degli Elfi, va a New York per cercare delle sostitute. Troverà 9 cani.

“LA PIU’ BELLA FAVOLA DI NATALE” (anno 2002), poco prima di Natale, una famiglia di topi viene sfrattata. La famigliola comincia a vagare finché trova una sistemazione presso la famiglia Atwell.

“POLAR EXPRESS” (anno 2004), un bimbo convinto che Babbo Natale non esista e va a letto. A svegliarlo è un misterioso treno chiamato Polar Express.

“IL SEGRETO DEL BOSCO” (anno 2005), il Natale si avvicina, Babbo Natale sta per scendere a valle per consegnare i doni ai bambini; ma un avido uomo d’affari ha  intenzione di abbattere gli alberi del bosco per costruire un impianto sciistico.

“LA LETTERINA DI NATALE” (anno 2006), alcuni bambini costruiscono un pupazzo di neve affinché funga da postino per Babbo natale. Vorrebbero avere un albero di natale in tempo per le festività.

“L’APPRENDISTA BABBO NATALE” (anno 2007), serie TV a puntate. Nicolas è un grazioso bimbo orfano, dal grande cuore diverrà l’erede di Babbo Natale, e per questo dovrà imparare a fare il suo mestiere.

“NICO UNA RENNA PER AMICO” (anno 2008), Niko è un cucciolo di renna che non ha mai conosciuto il padre; sa solo sa solo che il padre fa parte delle Forze Volanti, la squadra di renne che tira la slitta di Babbo Natale.

“LANNY E WAYNE MISSIONE NATALE” (anno 2009), l’elfo Wayne, dopo 227 anni di onorato servizio al posto della promozione si trova a fare da balia ad un nuovo arrivato. Scricciolo, un novellino giovane ed idealista.

“BARBIE IL NATALE PERFETTO” (anno 2011), Barbie e le sorelle vogliono raggiungere gli zii a New York per Natale. Purtroppo, l’aereo è costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza.

“IL FIGLIO DI BABBO NATALE” (anno 2011), La notte di Natale, Santa Claus dispensa milioni di regali, ma ne dimentica uno. Il figlio minore di Babbo Natale, Arthur, che con l’aiuto di Nonno Natale cerca di rimediare.

“IL SEGRETO DI BABBO NATALE” (anno 2013), Bernard è un elfo che sogna di fare l’inventore. Quando una delle sue trovate causa un blackout, per consolarlo Babbo Natale gli mostra un marchingegno segreto: una slitta hi-tech.

“GLI EROI DEL NATALE” (anno 2017), l’asinello Bo sogna di realizzare qualcosa di importante, si rifugerà in casa di una giovane sposa incinta, Maria, che lo accoglierà con amore, nonostante il marito Giuseppe sia contrario ad accollarsi la bestiola.

KLAUS I SEGRETI DEL NATALE (anno 2019), Jesper, il peggior allievo della scuola postale viene spedito a fare il postino al circolo polare. Un giorno incontra Klaus, un falegname la cui casa è piena di giocattoli di legno.

“ELLIOT LA PICCOLA RENNA” (anno 2018), una delle storiche renne di Babbo Natale decide di andare in pensione, a un cavallino di nome Elliot viene offerta una opportunità unica.

GIANNI SORU

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.