RARE-FARE / DAL MESSICO: CERCASI “IL BALLO DELLO SCOIATTOLO” (DISCO 45 GIRI, ANNO 1986)


Le imprevedibili vie di Internet. Dal Messico è giunta una richiesta riguardante la copia di un disco 45 giri uscito nella seconda metà degli Anni Ottanta, ora vera e propria rarità discografica. Si tratta del singolo (su vinile) “Il ballo dello scoiattolo“, disco promozionale (ossia non in vendita) diffuso dal quotidiano L’Eco di Bergamo nell’ambito di una iniziativa che negli Anni Ottanta e Novanta ebbe un clamoroso successo: il Bingo, la tradizionale tombola portata ogni giorno sulle pagine del quotidiano. Testo scritto da Roberto Alborghetti (giornalista, all’epoca coordinatore redazionale della popolare tombola de L’Eco) e musicato da Fabio Gualandris, E.Pomer e L.Bianchetti, il brano – tra i primi esempi di elettrodance applicata al rap, con ritornello dal respiro melodico – era eseguito dal gruppo FMC ed era la sigla del programma settimanale che, su Bergamo TV, raccontava fatti, retroscena e curiosità legati al gioco della tombola che coinvolgeva, attraverso L’Eco di Bergamo, migliaia di lettori.

Venne pubblicato nell’ottobre del 1986, con marchio di fabbrica “Vetta Records” – una delle pochissime etichette bergamasche della storia della discografia – e con la sponsorizzazione dello storico negozio Dischi Celadina di Bergamo e di Radio Alta Bergamo. A modo suo, il disco precedette il fenomeno karaoke (su Italia Uno dal 1992) in quanto il lato B conteneva una versione strumentale, della durata di 3 minuti e 40, mentre la versione cantata (lato A) durava 4 minuti e 12 secondi. Il brano divenne subito molto popolare, non solo attraverso radio e tivù, ma anche nel corso degli eventi pubblici organizzati da L’Eco di Bergamo per le premiazioni del Bingo.

L’iniziativa del “disco del Bingo”, coordinata da Roberto Alborghetti, fu resa possibile grazie alla Sesaab, editore de L’Eco di Bergamo, con mons.Aldo Nicoli, Giuseppe Belloli (direttore amministrativo), Daniella Bonzanni (segreteria), lo staff con Stefania Graziotti e le colleghe Carmen, Ornella, Carla e Antonella. E Renzo Testa (direttore della Spe, poi SPM, concessionaria della pubblicità). La copertina – disegnata da Roberto Testa (agenzia Plural di Milano), che si occupava della campagna promozionale del Bingo – reca l’immagine della mascotte dell’operazione, lo scoiattolo, e sullo sfondo uno scorcio di Città Alta.

Ora, a distanza di tre decenni e passa, il disco torna alla ribalta dell’attenzione. Dal Messico, da Tlalpan, dove vive Antonino Augusto Còmodo, detto Roger – disc-jockey, collezionista ed appassionato della musica dance italiana – è partita appunto la richiesta e la ricerca di una copia de “Il ballo dello scoiattolo”, ritenuto – dice Antonino Augusto – tra i più simpatici e divertenti disco dance italiani. Chissà se, tra i fortunati vincitori del Bingo o tra qualche lettore de L’Eco di Bergamo, ci sia qualcuno che possa esaudire il desiderio di Antonino Augusto che, sul proprio profilo Facebook, dedica sempre grande spazio al fenomeno della “Italo Disco”, la musica dance d’annata “made in Italy”. E vorrebbe che la sua collezione annoverasse anche “Il ballo dello scoiattolo”.

Per contatti: okayredazione@gmail.com

ASCOLTA “IL BALLO DELLO SCOIATTOLO” SU YOUTUBE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.